Home Sanità Con l’8 marzo arriva il cerotto anticoncezionale

Con l’8 marzo arriva il cerotto anticoncezionale

L’otto marzo, sarà ricordato quest’anno da tutte le donne italiane anche per l’entrata in commercio di un nuovo e rivoluzionare anticoncezionale ormonale. Si tratta del cerotto trasdermico Ortho Evra, disponibile in farmacia che potrà sostituire il classico contaccettivo orale rappresentato dalla pillola.

Il cerotto infatti, di semplice e rapida applicazione coniuga i vantaggi di un metodo sicuro per controllare le gravidanze, con l’estrema facilità di uso, superando il problema “dimenticanza” legato all’assunzione quotidiana del contraccettivo orale. Il cerotto va infatti sostituito ogni 7 giorni e deve essere applicato in zona pulita, asciutta, priva di peli, si consigliano parti del corpo come l’addome, la natica, la parte alta esterna del braccio o la parte superiore del tronco e ogni cerotto deve essere applicato, a rotazione su una di queste.

Evra, che elimina alcuni rischi legati all’assunzione e alla digestione delle sostanze contenute nella pillola, soprattutto a livello cardiovascolare, va comunque consigliato dal ginecologo.
Ogni ceretto contiene 6 mg di norelgestromina, 750 microgrammi di etinilestradiolo e rilascia 150 microgrammi di NGMN e 20 microgrammi di EE nell’arco di 24 ore.