Home Scuola Nuova succursale per il Liceo Formiggini di Sassuolo

Nuova succursale per il Liceo Formiggini di Sassuolo

La sede distaccata del liceo Formiggini di Sassuolo sarà ricavata all’interno del centro commerciale “I Quadrati”. Lo ha deciso la Provincia di Modena, in accordo con il Comune di Sassuolo, per fare fronte al problema della carenza di aule, causata dalla costante crescita di iscrizioni: quest’anno il numero gli studenti è salito a 960.

In questi giorni si sono concluse tutte le verifiche tecniche e sono stati concordati con la proprietà i costi di locazione che ammontano a 129 mila euro all’anno per 1.100 metri quadrati di superficie.

In questi spazi saranno ricavate una decina di aule che saranno pronte entro il mese di ottobre. All’inizio dell’anno scolastico, in settembre, gli studenti destinati alla succursale saranno ospitati, temporaneamente, nella sede centrale del liceo.

“Si tratta di una soluzione provvisoria concordata con il sindaco Pattuzzi – afferma Egidio Pagani, assessore provinciale all’Edilizia e patrimonio – in attesa della costruzione della nuova sede dell’istituto già prevista nel bilancio della Provincia. L’edificio sorgerà in un’area ancora da definire con un costo previsto di circa sei milioni di euro”.

La Provincia, in questo modo, si sta muovendo in due direzioni: una per affrontare l’emergenza aule prevede l’apertura della sede distaccata, l’altra, di più lungo periodo, ha come obiettivo strategico la costruzione di una nuova sede al cui realizzazione potrebbe partecipare anche il Comune di Sassuolo.

Oltre al liceo, infatti, il nuovo edificio potrebbe ospitare anche un altro istituto di Sassuolo con problemi di aule, il professionale “Morante”, liberando così la sede attuale che è di proprietà del Comune.