Home Attualita' Protezione civile: stanziati 2,3 mln per interventi urgenti

Protezione civile: stanziati 2,3 mln per interventi urgenti

Sono 36 gli interventi urgenti su tutto il territorio regionale, finalizzati a rimuovere le situazioni a rischio dovute alle piogge intense che hanno colpito il territorio regionale dal 9 all’11 aprile scorso. Si tratta di interventi già cantierabili e, in alcuni casi, già iniziati con procedura di somma urgenza.

Gli interventi, autorizzati dall’assessore alla Sicurezza Territoriale, Difesa del Suolo e della Costa e Protezione Civile, Marioluigi Bruschini (ai sensi dell’art.18 della L.R. 19 aprile 1995 n.45) raggiungono un importo finanziato complessivo di 2.290.000 euro.

L’Assessore esprimendo la propria soddisfazione ha sottolineato il grande rilievo dell’intervento che, dopo due mesi di intensa istruttoria di concerto con gli enti locali, giunge come prima risposta per riparare i danni causati dal maltempo. “E’ una ulteriore dimostrazione – ha affermato – della grande attenzione che la Regione Emilia-Romagna riserva al tema della sicurezza territoriale”.



Alla provincia di Bologna sono andati 130 mila euro per tre interventi: a Sasso Marconi per una frana in località Cà Ronchi (10mila euro); a Lizzano in Belvedere in località Porchia per caduta massi nella strada provinciale (70 mila euro) e a Vergato per lavori di pronto intervento per il ripristino del transito lungo la strada comunale Vergato-Castelnuovo, nelle località Spazzavento e Serra del Gatto (50 mila euro)



Le situazioni di rischio sono state segnalate sia dalle Province che dai Comuni, ed accertate dal Servizio regionale di Protezione Civile tramite sopralluoghi effettuati congiuntamente ai Servizi Tecnici di Bacino, agli enti ed alle strutture tecniche territoriali interessate.