Home Appuntamenti Sassuolo: riprende la stagione teatrale del Carani

Sassuolo: riprende la stagione teatrale del Carani

Una storia d’amore Anton Cechov e Olga Knipper con Giulio Scarpati e Lorenza Indovina per la regia di Nora Venturini riapre domani sera (ore 21) la stagione teatrale del Carani di Sassuolo.
Lo spettacolo di F.Nocher, F.Berge, A. Cristophroff è tratto dalla corrispondenza tra A.Cechov e O.Knipper.

Lo spettacolo trae infatti spunto dalle circa 400 lettere che Anton Cechov “lo scrittore” e Olga Knipper “l’attrice” si sono scambiati durante i loro “sei brevi anni d’amore”. Cechov conobbe la Knipper in occasione del trionfo del “Gabbiano” a Mosca, nel maggio 1901 la sposa.
Da questo epistolario appassionato, ironico, poetico e commovente si ricostruisce la loro storia intima, il primo incontro, l’amicizia, la relazione clandestina, il matrimonio, fino alla morte di lui, annunciata ma repentina, che avviene a luglio 1904 durante un viaggio in Germania. Aveva 44 anni.
Sullo sfondo della storia d’amore, vissuta per lo più a distanza, a rincorrersi, inseguirsi, desiderarsi, raggiungersi, separarsi, il passaggio di un nuovo secolo, pieno di aspettative e inquietudini.
Le scene e i costumi sono di Bruno Buonincontri, le musiche originali di Pasquale Scialò, le luci di Raffaele Perin.



Info: 0536 811084



Stagione teatrale Carani