Home Bologna Ritorna a Budrio il mammografo mobile dell’Azienda Usl di Bologna

Ritorna a Budrio il mammografo mobile dell’Azienda Usl di Bologna

Ritorna a Budrio il mammografo mobile dell’Azienda USL di Bologna. Dal 15 al 24 aprile il mammografo mobile sarà in pazza Matteotti pronto ad accogliere le donne di età compresa fra 50 e 69 anni. A bordo, un tecnico di radiologia effettuerà la mammografia. Il mammografo mobile è stato acquisito dall’Azienda nel maggio 2007 grazie al contributo di 400.000 euro della Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna, che ha finanziato l’intero acquisto.

Per il secondo passaggio del mammografo mobile sono già state invitate 702 donne tramite lettera personale inviata a domicilio, nell’ambito del Programma di Screening. Nel primo passaggio, nel gennaio scorso, il 93% delle 684 le donne invitate ha effettuato la mammografia.
Per informazioni possono essere richieste al Centro Screening Azienda USL di Bologna al numero dedicato 051 6644819 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.

Il mammografo mobile, attrezzato con un mammografo digitale di ultima generazione, fa capo all’unità operativa di Senologia dell’ospedale Maggiore di Bologna, diretta da Gianni Saguatti, che valuta poi gli esami effettuati.