Home Attualita' Saldi estivi: da Ascom Confcommercio istruzioni per l’uso

Saldi estivi: da Ascom Confcommercio istruzioni per l’uso

saldiLe sanzioni per chi non rispetta gli obblighi sono severe, si rischia infatti dai 500 ai 3.000 euro di multa e, nei casi più gravi, la chiusura disposta del negozio fino a 20 giorni.

Il negoziante dovrà necessariamente:

• esprimere il ribasso effettuato in percentuale sul prezzo normale di vendita che deve essere comunque esposto

• esporre i cartelli informativi sul tipo di vendita straordinaria che si sta effettuando essere in grado di dimostrare la veridicità delle asserzioni pubblicitarie che devono essere presentate graficamente in modo non ingannevole e contenere gli estremi delle comunicazioni, la durata e l’oggetto della vendita

• separare nettamente le merci in offerta da quelle eventualmente poste in vendita alle condizioni ordinarie.

• nel caso in cui per una stessa voce merceologica si pratichino prezzi di vendita diversi, a seconda della varietà degli articoli che rientrano in tale voce, nella pubblicità deve essere indicato il prezzo più alto e quello più basso con lo stesso rilievo tipografico

• impostare la pubblicità relativa alla vendite di liquidazione in maniera non ingannevole per il consumatore. La pubblicità deve contenere gli estremi della comunicazione e la durata della iniziativa.

• Il venditore deve essere in grado di dimostrare la veridicità di qualsiasi affermazione in essa contenuta in merito alla qualità e ai prezzi praticare i prezzi pubblicizzati nei confronti di qualsiasi compratore, senza limitazioni e senza abbinamento di vendita, fino all’esaurimento delle scorte. In caso di esaurimento di scorte relativo ad alcuni prodotti, il pubblico deve essere portato a conoscenza con avviso ben visibile all’esterno del locale.