Home Salute Sassuolo: l’influenza AH1N1, vaccini e consigli

Sassuolo: l’influenza AH1N1, vaccini e consigli

vaccinazioneSono state consegnate alle Ausl dell’Emilia-Romagna 79.060 dosi vaccino contro l’influenza AH1N1 inviate dal Ministero della salute alla Regione ed è attualmente in corso la distribuzione ai medici di famiglia. Con l’arrivo di questa tranche di vaccini è iniziata anche la vaccinazione delle persone, dai 18 ai 64 anni, affette da patologie croniche o con disturbi del sistema immunitario.

“Stiamo mantenendo contatti costanti – afferma il Sindaco di Sassuolo Luca Caselli – con l’Azienda Usl e con l’ospedale per mantenere sotto controllo l’evoluzione della situazione e l’arrivo dei vaccini. Senza voler dare credito a psicosi o paure ingiustificate, poi, è opportuno seguire alcuni utili accorgimenti che non costano nulla ma che allontanano il più possibile i rischi di contagio. Accorgimenti che, mi permetto di consigliare, dovrebbero essere seguiti a maggior ragione da chi lavora nei pubblici esercizi come alimentari, panetterie, macellerie, ma anche bar o banchi alimentari nei supermercati: prevenire il rischio di contagio da parte loro che manipolano merce che poi altri dovranno consumare, significa evitare l’influenza a loro e a molti altri cittadini”.

I consigli da seguire sono semplici ed immediati.

Lavare le mani: accuratamente e più volte al giorno, sempre con acqua e sapone. In particolare, dopo aver tossito, starnutito, essersi soffiati il naso.

Tossire o starnutire in un fazzoletto di carta: quando si tossisce o starnutisce, tenere un fazzoletto di carta davanti a naso e bocca.

Gettare il fazzoletto di carta: dopo l’uso gettare sempre il fazzoletto di carta nel cestino dei rifiuti e lavarsi le mani accuratamente con acqua e sapone.

Provvedere ad una piccola scorta di mascherine igieniche: vanno usate in caso di malattia o di assistenza ad una persona malata. Le mascherine igieniche sono disponibili in commercio.

Mantenere pulite le superfici: maniglie, interruttori, telefoni, tastiere, tavoli e altre superfici comuni possono venire contaminati con diversi tipi di batteri e virus. Pulire e disinfettare regolarmente queste superfici.

A partire da domani, sabato 7 novembre, il servizio di informazione del numero verde del Servizio sanitario regionale 800 033 033 sarà attivo tutti i giorni (compreso i festivi) dalle 8.30 alle 17.30. Sempre a partire da domani è previsto il potenziamento dei servizi assistenziali: la guardia medica sarà attiva 24 ore al giorno, a supporto dei medici e pediatri di famiglia; saranno istituiti ambulatori pediatrici e per adulti, vicino ai Pronto soccorso degli ospedali, dedicati alle persone con sintomi influenzali; sono previsti percorsi facilitati per chi ha bisogno di esami radiologici o di laboratorio, su prescrizione del medico o pediatra di famiglia.