Home Politica Sassuolo: Battani, Buffagni e Macchioni (PDL) sopralluogo in via Adda 77

Sassuolo: Battani, Buffagni e Macchioni (PDL) sopralluogo in via Adda 77

Come è noto dalla recente cronaca locale, in data 23 marzo l’attuale Amministrazione Sassolese ha firmato l’ordinanza di inabitabilità e sgombero dello stabile e dava tempo sino al 30 aprile 2010 ai residenti per liberare i propri appartamenti.

In data 22 aprile 2010 tutti i Consiglieri comunali sono stati invitati direttamente dall’Assessore Menani a partecipare ad un sopralluogo stabilito per mercoledì 28 Aprile, per prendere visione delle condizioni in cui si trova lo stabile ed in quali condizioni vivono le famiglie che vi risiedono.

A questo proposito desideriamo portare alla conoscenza di tutti la nostra personale testimonianza su ciò che, grazie al Vice Sindaco Menani e alle forze della Polizia Municipale che ci hanno accompagnato, abbiamo potuto verificare personalmente.

Non esageriamo se raccontiamo che lo scenario che ci siamo trovati davanti

era da non credere. All’esterno dello stabile ci siamo trovati davanti a sporcizia di ogni genere, comprese bottiglie di birra rotte pericolose per l’incolumità di qualsiasi passante. All’interno invece un odore indescrivibile dato dalle feci e dall’urina trovate, mancanza d’illuminazione, gradini rotti, sporcizia ovunque. Ma non è tutto.

Proseguendo nella visita abbiamo notato muri macchiati di sangue e scatole elettriche scoperte pericolose per chiunque.

Spiace però dover constatare ancora una volta che, nonostante una recente interrogazione sull’argomento presentata in Consiglio Comunale dal PD sassolese, nessuno di loro fosse presente. Quando ci vengono offerte occasioni come questa, che danno poi a noi Consiglieri comunali la possibilità di poter parlare con cognizione di causa, riteniamo che occorra esserci e noi c’eravamo.

Lasciamo a voi lettori ogni personale considerazione.

Da parte nostra non possiamo che ribadire il pieno sostegno e appoggio all’Amministrazione per lo sgombero che è in procinto di essere fatto perché nessuno può e deve vivere nelle condizioni che ci siamo trovati davanti.

(Francesco Battani – Francesca Buffagni – Francesco Macchioni, PDL Sassuolo)