Home Appuntamenti Carpi, Rosario Priore per la Festa dell’Insignito

Carpi, Rosario Priore per la Festa dell’Insignito

Il terzo anniversario della Festa dell’Insignito verrà celebrato sabato 8 maggio, alle ore 9, all’Auditorium San Rocco di Carpi, con un convegno organizzato in occasione della Giornata nazionale per le vittime del terrorismo. Nel corso dell’incontro si tratterà dell’evoluzione del fenomeno terroristico nel nostro paese dagli anni ’60 fino ai giorni nostri, del sequestro e dell’assassinio dell’onorevole Aldo Moro e della reazione dello Stato con le leggi dell’emergenza, la dissociazione, il pentitismo. Ospiti dell’iniziativa saranno il giudice Rosario Priore e il Prefetto Carlo De Stefano. Condurrà il dibattito Claudio Salvaneschi, Direttore della Gazzetta di Modena. Sono previsti i saluti di Monsignor Elio Tinti, Vescovo di Carpi, di Maurizio Monzani, Segretario Generale dell’A.N.I.O.C. (Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche, presieduta dall’onorevole Carlo Giovanardi), oltre che delle massime autorità civili e militari della provincia di Modena e della città di Carpi.

L’iniziativa è a cura dell’A.N.I.O.C. provinciale e comunale, con la collaborazione del Comune di Carpi e il patrocinio della Provincia di Modena e della Prefettura di Modena.

Rosario Priore (foto) è il giudice che per anni ha condotto l’inchiesta sulla strage di Ustica, e prima ancora è stato impegnato in importanti inchieste su mafia e terrorismo e anche sull’attentato a Giovanni Paolo Secondo.

Carlo De Stefano, già Questore di Firenze e Direttore centrale della Polizia di Prevenzione del Dipartimento della Pubblica sicurezza (ex Ucigos), è ora Commissario straordinario di Governo.