Home Appennino Modenese “Una Montagna per la Musica”, gli ‘ottoni’ al centro della seconda masterclass

“Una Montagna per la Musica”, gli ‘ottoni’ al centro della seconda masterclass

Gli “ottoni” saranno al centro del secondo stage del progetto “Una Montagna per la Musica”, in programma a Fanano il 28 e il 29 gennaio. Due lezioni nei pomeriggi di sabato e domenica ed una esibizione musicale nella Chiesa di San Giuseppe nella serata di sabato, alle 21. Protagonista è il Prisma Brass Quintet – Quintetto d’ottoni dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, composto da Roberto Rossi e Roberto Rivellini (tromba), Corrado Saglietti (corno), Devid Ceste (trombone) e Antonello Mazzucco (trombone basso). Il repertorio spazia dalle prime composizioni del ‘500, ‘600 sino ad arrivare alla musica del nostro tempo.

Spazio anche per il contatto diretto con l’Appennino: i ragazzi e le ragazze nella mattinata di domenica potranno approfittare delle fantastiche piste innevate del Comprensorio del Cimone. È infatti disponibile il trasporto verso gli impianti del Cimoncino e lo skipass per sciare o per fare snowboard, mentre per chi non scia è a disposizione l’ingresso al Palaghiaccio, per provare l’emozione di pattinare sul ghiaccio.

Le iniziative sono organizzate nell’ambito del progetto interregionale di sviluppo turistico “Sviluppo delle località Montane Tosco-Emiliane”, con il cofinanziamento dell’Assessorato Turismo e Commercio della Regione Emilia-Romagna e del Dipartimento per il turismo e la competitività del turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed in collaborazione con la Provincia di Modena.