Home Appennino Modenese Il ‘Duo Estense’ giovedì a Pavullo

Il ‘Duo Estense’ giovedì a Pavullo

ADV


Esilaranti sketch, personaggi, canzoni, duetti comici, parodie e improvvisazioni, il tutto ad un ritmo incalzante. Così prosegue la stagione concertistica dell’ideatore di “Echi Musicali”, il Maestro Andrea Candeli, che dopo aver suonato tra le altre città a Verona, Milano e Treviso e prima di continuare la sua tournèe estiva ad Ancona, Rimini e Roma, fa tappa giovedì 2 agosto in Piazza Borelli a Pavullo per lo spettacolo “Duo Estense” con Matteo Ferrari ad accompagnarlo al flauto. I due musicisti si esibiscono dalle ore 21 con l’intento di far conoscere il mondo del Caffè Concerto e del Varietà, rivisitato e riadattato con grandi virtuosismi, estro, fantasia, buonumore e spigliatezza. Il programma di questo nuovo appuntamento della dodicesima edizione di “Echi Musicali” prevede, tra le altre, musiche di Schubert, Paganini, Molino, Mozart, Brahms e Rossini.

Andrea Candeli, chitarrista modenese, comincia a suonare a sette anni e si diploma presso l’Istituto Musicale Pareggiato “O. Vecchi” di Modena nel 1993. E’ stato premiato come solista in numerosi concorsi Nazionali ed Internazionali, tra i quali il Concorso “Riviera dei Fiori” ad Alassio (primo assoluto), il Concorso “Pasquale Taraffo” a Genova (primo assoluto), il Concorso “Giovani Musicisti Gargano 92”. É l’ideatore di un nuovo metodo d’insegnamento della chitarra. Ha fondato la scuola di musica “Accademia Musicale del Frignano” di Pavullo con la quale promuove i gruppi emergenti. É direttore artistico di numerose rassegne concertistiche e di due festival chitarristici. Insegna chitarra presso il Liceo Musicale di Vignola. Svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero, come solista e in diverse formazioni cameristiche.

Matteo Ferrari, flautista si è diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Mantova. Ha perfezionato i suoi studi con i migliori flautisti mondiali ed è stato premiato in diversi concorsi nazionali e internazionali. Ha collaborato con il compositore Salvatore Sciarrino, suonando le sue musiche, in occasione d’importanti rassegne di musica contemporanea e di seminari di composizione. Ha affiancato il premio Nobel Dario Fo nella produzione di “Pierino e il Lupo” come solista dell’Orchestra Giovanile della Comunità Europea di Lanciano. É docente di flauto e i suoi arrangiamenti didattici vengono annualmente pubblicati e distribuiti dalla prestigiosa casa editrice Carish.

Creata e diretta dal maestro Andrea Candeli, la rassegna “Echi Musicali” è promossa dall’associazione Laboratorio Musicale del Frignano, con il Patrocinio della Provincia di Modena e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Comunità Montana del Frignano, Lapam Federimpresa, Unasp Acli e della Regione Emilia Romagna. Rinomati artisti, musicisti e strumentisti, oltre a talenti del nostro territorio, giovani emergenti e formazioni cameristiche italiane, in una commistione di sonorità che spazieranno dalla musica etnica e leggera al jazz e allo swing, dal pop-rock all’operetta, alla musica classica: il tutto per dare la giusta valorizzazione a diverse realtà musicali che vantano una ricca tradizione culturale, creando un vero e proprio itinerario musicale.

L’intero programma della manifestazione è visibile on line sul sito: www.echimusicali.it

Articolo precedenteLondra 2012: fioretto, Aspromonte ai quarti di finale
Articolo successivo‘Spending review’: Arci Modena esprime soddisfazione per l’accoglimento di importanti emendamenti al decreto legge