Home Viabilità Marano, partono lunedì 27/8 i lavori della rotatoria di via del Commercio

Marano, partono lunedì 27/8 i lavori della rotatoria di via del Commercio

A Marano partono lunedì 27 agosto i lavori della nuova rotatoria all’incrocio tra la strada provinciale 4 Fondovalle e via del Commercio. L’intervento è realizzato dalla Provincia di Modena con un investimento di 170 mila euro provenenti dalle risorse previste per la realizzazione del secondo stralcio della tangenziale (il primo stralcio è stato inaugurato nell’ottobre scorso). Per realizzare la rotatoria, che avrà un diametro di 35 metri, è previsto il tombamento di un tratto di circa 50 metri del canale Montecuccoli che scorre parallelo alla provinciale. La durata dei lavori sarà di circa tre mesi.

E sempre a Marano la Provincia sta completando un intervento sistemazione dello svincolo tra la nuova tangenziale e la Fondovalle per renderlo più scorrevole favorendo le manovre dei veicoli provenenti da Guiglia e Savignano sul Panaro che si immettono sulla Fondovalle per dirigersi verso Fanano e dei mezzi provenenti dal centro di Marano lungo la Fondovalle stessa che svoltano sulla tangenziale diretti a Guiglia e Savignano.

Come sottolinea Egidio Pagani, assessore provinciale alle Infrastrutture «con questi interventi a Marano il traffico in paese diventa più sicuro e snello, migliorando la qualità della vita dei cittadini e l’ambiente», mentre il sindaco di Marano Emilia Muratori sottolinea che «la nuova rotatoria è necessaria perché il traffico all’incrocio di via del Commercio è destinato ad aumentare in vista di una nuova lottizzazione adiacente e l’apertura di un centro commerciale; in futuro inoltre la nuova tangenziale convoglierà parte del traffico proprio su questa strada».

Realizzato dalla Provincia di Modena con un investimento di un milione e 200 mila euro, il primo stralcio della tangenziale consente di spostare dal centro abitato il traffico proveniente dal bolognese e diretto alle località turistiche dell’Appennino.

Con il secondo stralcio, già previsto nel bilancio della Provincia, sarà risolto il problema dell’attraversamento del paese lungo la Fondovalle seguendo la direttrice da Modena alla montagna; sarà lungo circa 800 metri e partirà dal ponte sul Panaro per terminare proprio su via del Commercio verso Vignola con un costo di un milione e 800 mila euro.