Si allontana dai domiciliari dove era sottoposto per le “spaccate” su autovetture avvenute lo scorso anno

    Pubblicità










    auto-danneggiateNella tarda serata di sabato 2 gennaio, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sassuolo, hanno tratto in arresto  un 18/enne evaso dagli arresti domiciliari. Il giovane era stato sottoposto a tale provvedimento dall’agosto scorso, perché ritenuto uno dei responsabili delle numerose spaccate su autovetture avvenute a Sassuolo tra aprile ed agosto dello scorso anno.

    I militari, intervenuti nell’abitazione del giovane a seguito di una lite che il ragazzo aveva avuto con la madre, lo hanno rintracciato dopo qualche ora traendolo in arresto in flagranza di reato.

    Il giovane, ristretto presso la camera di sicurezza del Comando Compagnia, nella giornata di oggi sarà condotto dinanzi al Tribunale di Modena per essere giudicato con rito direttissimo.

    (immagine d’archivio)

    Pubblicità











    Articolo precedente“Il Sogno”, bolle di sapone e clown show il 6 gennaio al Teatro Temple
    Articolo successivoUn cittadino a proposito dei cartelli segnaletici ‘Città di Sassuolo’