Home Ambiente L’intervento del presidente della Provincia, Tomei al convegno sui cambiamenti climatici

L’intervento del presidente della Provincia, Tomei al convegno sui cambiamenti climatici

«In questi ultimi anni negli edifici provinciali e in particolare nelle scuole superiori, grazie agli investimenti di riqualificazione, abbiamo ridotto i consumi energetici in media del 30 cento, con punte in alcune realtà che superano il 50 per cento». Lo ha affermato Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia di Modena, intervenendo, giovedì 3 ottobre, al convegno sui cambiamenti climatici, organizzato dall’Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile (Aess), Unimore e l’Ordine degli architetti nella sede della facoltà di Giurisprudenza.

Come ha sottolineato da Tomei «stiamo investendo su riqualificazioni energetiche, sostituzione degli infissi, realizzazione di cappotti e impianti fotovoltaici e abbiamo migliorato l’efficienza dei nostri edifici grazie anche allo strumento, avviato insieme all’Aess, della gara del servizio energia dove abbiamo introdotto criteri innovativi all’insegna della tutela ambientale».

La Provincia gestisce 58 edifici scolastici superiori, 24 palestre quasi 1400 aule e oltre 500 laboratori e sta lavorando alla nuova gara, in vista della scadenza di quella attuale dell’ottobre 2020.

Tomei ha poi richiamato l’attenzione del Governo, in particolare alle recenti parole della ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli, riguardo l’ecosostenibilità delle infrastrutture, ribadendo come occorra «cogliere l’urgenza e il bisogno di caratterizzare le proprie politiche di sviluppo con l’attenzione ai temi ambientali».

«E’ una sfida coraggiosa – ha concluso Tomei – ma, come hanno indicato i milioni di ragazzi che hanno manifestato di recente in tutto il mondo per una nuova politica ambientale a noi spetta la grande responsabilità di gettare le basi per un futuro sostenibile e rispettoso dell’ambiente».