Home Bologna Tre nuove postazioni per il book crossing a Castel Maggiore

Tre nuove postazioni per il book crossing a Castel Maggiore

ADV


Le nuove casette, conformi al disegno a suo tempo realizzato dall’ufficio tecnico, sono state posizionate nel Parco Iqbal Masih, nel parco Vittime della Mafia presso l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore J.M.Keynes, nel giardino Pizzardi del borgo storico di Castello.
Salgono così a nove i punti di consegna e ritiro di libri presenti a Castel Maggiore, gratuitamente a disposizione di tutta la cittadinanza secondo il principio virtuoso prendi un libro – porta un libro: un’esperienza inaugurata alla fine del 2017, che ha permesso lo scambio di centinaia di volumi portati direttamente dai cittadini o donati al Comune e poi distribuiti nei punti di prelievo.
La Sindaca Belinda Gottardi, nel ringraziare i Signani per la donazione, sottolinea che “Nel luglio del 2020 al nostro Comune è stata attribuita la qualifica di “Città che legge”, un riconoscimento ai nostri sforzi per diffondere e difendere l’attitudine alla lettura, una delle più importanti attività che formano l’essere umano e lo accompagnano per tutta la vita. Le postazioni di book crossing rappresentano un aspetto di questo impegno e ci rende orgogliosi il fatto che anche privati cittadini si siano attivati per questo progetto”.
Attualmente i Punti Book Crossing sono:
1. Piazza della Pace – presso l’URP
2. All’Isola del Tesoro di Trebbo di Reno
3. Parco impianti sportivi Via Lirone
4. Parco di Primo Maggio
5. Parco Staffette Partigiane
6. Atrio del Comune, Via Matteotti 10
7. Parco Vittime della Mafia – presso IISS Keynes
8. Castello – Giardino Pizzardi di Via Albertina
9. Parco Iqbal Masih
Articolo precedentePd, Decaro “Se Letta ci trascura pronti a fare partito dei sindaci”
Articolo successivoUna Mappa di Comunità per raccontare Soliera