Home Bassa modenese Mirandola: dal comune materiale informativo sui centri antiviolenza del territorio da esporre...

Mirandola: dal comune materiale informativo sui centri antiviolenza del territorio da esporre nelle farmacie

ADV


Si è recata di persona l’Assessore alle Pari opportunità del Comune di Mirandola Antonella Canossa in tutte le farmacie mirandolesi questa mattina. Lo scopo è stato quello di consegnare, in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il materiale informativo recante i riferimenti e i numeri del centro antiviolenza di Mirandola, oltre al numero nazionale. Una forma aiuto concreta tradotta in un’iniziativa di sensibilizzazione che ha visto l’adesione di tutti i presidi farmaceutici situati sul territorio comunale – da San Martino Spino a Mortizzuolo e Cividale, passando per le tre del capoluogo – che da oggi esporranno i cartelli informativi.

“È una situazione che resta critica se non proprio di emergenza, quella che continua a riscontrarsi nel Paese in merito alle vessazioni di ogni tipo subite dalle donne – ha voluto sottolineare l’Assessore – Come Amministrazione comunale abbiamo scelto pertanto di fare la nostra parte in modo concreto a riguardo, coinvolgendo direttamente le farmacie, luoghi altamente frequentati oltre che di riferimento per la cittadinanza, attraverso la fornitura e la conseguente esposizione e divulgazione di materiale informativo appositamente dedicato. Al fine così di offrire un ulteriore aiuto alle donne vittime di qualsiasi tipo di violenza e prevaricazione nel contrasto come nella prevenzione nei confronti del fenomeno. Un ringraziamento sentito al personale delle farmacie per la collaborazione e la sensibilità mostrata riguardo all’iniziativa.”

L’Assessore Canossa, sempre oggi, 25 novembre ha inoltre fatto un sopralluogo anche in piazza Costituente, dove la panchina rossa simbolo dell’opposizione alla violenza sulle donne, dopo i vandalismi subiti ad opera di ignoti nei giorni scorsi è stata riparata, riverniciata completamente e ricollocata nuovamente di fronte al Teatro Nuovo.

Articolo precedenteIn arrivo per il Comune di Campogalliano due nuovi veicoli comunali che si muoveranno a zero emissioni
Articolo successivoZona stazione Reggio Emilia: al via da oggi due nuove ‘Stazioni di servizio con la comunità’