Home Appennino Modenese Sapore di Spagna nel flamenco a Montecreto

Sapore di Spagna nel flamenco a Montecreto

Il calore, l’energia, la sensualità della musica spagnola approdano in piazza Martiri d’Ungheria a Montecreto dove, stasera alle ore 21,15, va in scena ‘Mediterranea‘, spettacolo che fa parte del festival “Arte a sei corde”, una rassegna dedicata alla chitarra in tutti i generi musicali.

Il festival, che si svolge in questi giorni in diverse località dell’Appennino con il sostegno delle Amministrazioni locali e della Provincia di Modena, ha la direzione artistica del maestro Andrea Candeli, ideatore e promotore del progetto ‘Mediterranea‘. Si tratta di una mediazione tra la musica colta spagnola e il flamenco che parte dalla tradizione artistica dell’Andalusia gitana con le sue tradizioni folkloriche e arriva alla contemporaneità con successi di artisti quali Rossana e Dubaldo.

La voce solista è quella di Elisa Pau, cantante dalla formazione jazzistica di base e una vocalità che spazia dal flamenco antico alla bossa nova, dal jazz alla melodia italiana. Al flauto Michele Serafini, alla batteria e percussioni Marcello Davoli mentre le coreografie sono di Marisa Diaz. Alla chitarra Andrea Candeli, vincitore di numerosi concorsi internazionali e direttore artistico di rassegne di musica orchestrale e cameristica.