Home Appuntamenti Con ‘Arte a 6 corde’ viaggio tra jazz, rock, pop e soul...

Con ‘Arte a 6 corde’ viaggio tra jazz, rock, pop e soul venerdì a Vignola

Prosegue venerdì 27 luglio in viale Mazzini a Vignola il cartellone degli concerti del Festival Chitarristico Internazionale “Arte a 6 corde” con lo spettacolo “Fragile” del Duo Gianoli Ferrari. Dalle ore 21.30 è offerto al pubblico un viaggio emozionante all’interno del mondo jazz, rock, pop e soul con brani indimenticabili come Over The Rainbow, Come Toghether, Parole Parole, Time After Time e What’s Goin On con la volontà di proporre in un unico, esclusivo concerto, un percorso originale e personale. Paolo Gianoli alla chitarra mostra la sua tecnica nell’esecuzione solistica e Alessandra Ferrari, con la sua splendida voce, la facilità di passare dal genere swing al jazz, al soul per finire al pop rock.

Paolo Gianoli a quattro anni varca il primo palco come cantante in un concorso di voci nuove e in seguito intraprende il percorso dello studio della chitarra. Nel 1991 fonda con la collaborazione di amici musicisti gli “AMAREA“, noto gruppo cover, varcando palchi in tutta Italia e partecipando ad alcune trasmissioni televisive. Nel 2001 inizia il percorso classico guidato dal M° Andrea Candeli e M° Michele Serrafini diplomandosi al conservatorio ”Tonelli” di Carpi. Produce e suona nel progetto teatrale “Electric Musicals” in vari teatri italiani con la collaborazione di artisti di altissimo livello. Ha fondato con il laboratorio musicale del frignano la scuola di musica “Macello Sonoro“ a Pavullo e dal 2011 è docente di chitarra classica-moderna ed elettrica alla scuola “Cantiere Musicale” di Vignola (Mo).

Alessandra Ferrari nel 1992 vince il primo premio come cantante solista al Festival di Ariccia e sempre nello stesso anno collabora come vocalist di Paolo Belli. Nel 1998 sperimenta nuove sonorità nel progetto “OZ” insieme a Maurizio Minardi con cui vince il Festival di Arezzo Wave. Pochi anni dopo inizia la collaborazione con Paolo D’Errico (Ridillo) con cui forma il gruppo “Zerosospiro”, di gusto pop orchestrale, che appare in svariate compilation con una rivisitazione del famoso brano “Conversazione” di Mina e poi con due brani originali “Dal momento che” e “Automaticamente”. Dal 2005 collabora come vocalist di Gianni Morandi insieme ai Ridillo.

“Arte a 6 corde” è il Festival Chitarristico Internazionale diretto dal maestro Andrea Candeli e promosso dall’associazione Laboratorio Musicale del Frignano, con il Patrocinio della Provincia di Modena e il sostegno dei Comuni di Fanano, Fiumalbo, Guiglia, Maranello, Pavullo e Vignola. Ancora una volta l’Appennino modenese si presta come cornice privilegiata per questa iniziativa che vuole valorizzare una terra ricca di storia e cultura, in cui musica e arte si incontrano naturalmente.

L’intero programma della manifestazione è visibile on line sul sito: www.artea6corde.it