Home Appuntamenti Le iniziative di Rio Saliceto per il 25 Aprile

Le iniziative di Rio Saliceto per il 25 Aprile

Nonostante la pandemia Rio Saliceto si distingue con un programma davvero interessante nelle celebrazioni del 25 aprile. Tutto ciò è frutto della sinergia tra l’Amministrazione Comunale, il Consiglio Comunale dei ragazzi, la cooperativa La Lumaca che gestisce il Centro Giovani e l’Anpi locale.

Un programma dicevamo innovativo generato da questo momento particolare ma che ha potuto contare sui giovani, sulla loro energia e sulla tecnologia.

Pezzo forte del programma sarà proprio il film dedicato alla Liberazione, disponibile dalle ore 15 del 25 aprile sulla pagina Facebook e canale Youtube del Comune, prodotto dall’Amministrazione Comunale con Elena Melegari di ANPI dove i protagonisti saranno i giovani del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze con il consueto tour in bicicletta dei luoghi che ricordano i gli uomini e le donne della Resistenza della nostra comunità. Il giro in bicicletta si concluderà davanti alla sede dell’ANPI dove è stato realizzato un Murales, opera della riese Sara Vincetti, che ha riprodotto in maniera personale la tessera dell’ANPI di quest’anno dedicata alle donne della Resistenza. Un murales con un messaggio di pace, di delicatezza e di tenacia femminile, ma con un invito per tutti e tutti: i diritti conquistati, come i fiori, vanno coltivati ogni giorno.

Sempre i ragazzi del CCR hanno intervistato due ospiti importanti che hanno accolto l’invito del Sindaco quali il novantaduenne Ugo Foà, autore del libro autobiografico che spiega il significato delle leggi razziali appena uscito nelle librerie “Il bambino che non poteva andare a scuola”, e il torinese Giovanni Oliva, scrittore, studioso del 900 e docente di storia delle istituzioni militari. Due incontri davvero emozionanti e interessanti. L’opera cinematografica del 25 aprile 2021 contiene anche il momento liturgico della benedizione del prevosto Monsignor Stefano Manfredini alla cappella cimiteriale dei caduti per la libertà.

La proiezione terminerà con un ricordo di Germano Nicolini, il nostro comandante Diavolo, che negli ultimi anni di vita si è affezionato molto a Rio Saliceto ed è stato anche l’artefice dell’intitolazione a Giacomo Ulivi del parco comunale.

“Un lavoro organizzativo e di qualità enorme – dice il Sindaco Lucio Malavasi-. Uno dei più belli degli ultimi anni sicuramente. Anche l’anno scorso però l’idea della staffetta partigiana che ha pedalato per tutte le vie del paese salutando la gente che purtroppo non poteva uscire è stato altrettanto emozionante. Queste opere non nascono per caso e non solamente perché oggi siamo in una situazione particolare. La genesi di questo interesse e coinvolgimento sulla resistenza partigiana e la memoria delle vittime nasce dall’impegno mostrato da questi giovani soprattutto negli ultimi anni. Di questo dobbiamo dire grazie a Marco Pellegrini coordinatore per conto della Coop.va La Lumaca del centro giovani e al nostro Assessore Daniele Pietri. Da ben 7 anni sono sempre loro, i ragazzi del CCR, che intervengono ufficialmente con i propri testi alla commemorazione ufficiale del mattino e di questo siamo tutti davvero lusingati”

“L’Amministrazione Comunale e l’ANPI – conclude Elena Melegari – ritengono che la collaborazione e la partecipazione attiva dei ragazzi e delle ragazze sia un valore aggiunto nel rendere viva la celebrazione del 25 Aprile impegnati oggi come settantasei anni fa a difendere la libertà e la democrazia”.

L’evento verrà mandato in onda nel pomeriggio del 25 Aprile alle ore 15 e sarà visibile sul canale youtube e la pagina Facebook del Comune di Rio Saliceto.